Quando è meglio mangiare per non ingrassare?

«Cosa» e «come» sono domande eccellenti e necessarie. Ma c’è un’altra domanda cruciale che deve essere posta per operare cambiamenti rapidi, rivoluzionari e duraturi nella qualità della vostra vita.
La domanda è: “quando?”
È la vostra arma migliore. È la base del successo, il segreto per diventare più veloci, brillanti, forti: migliori in tutto.

Una prefazione mica da poco no? è quella che leggo quando apro il libro Il potere del quando. Scopri il tuo cronotipo e trova il momento giusto per tutto di Michael J. Breus  esperto in Cronobiologia

I benefici di essere consapevoli dei cronotipi

Dovete sapere che ognuno di noi ha un determinato ritmo biologico che influenza moltissimi aspetti della nostra vita, come ad esempio: • Ritmi del sonno • Orari dei pasti • Attività fisica • Lucidità sul lavoro • Prontezza di riflessi • Empatia • Rilassamento
E non è tutto, ecco alcuni esempi tutti scientificamente comprovati: Trattare una malattia come il cancro rispettando il biotempo può salvare la vita. Pensare durante il biotempo può rendere più intelligenti e creativi. Mangiare rispettando il biotempo può aiutare a controllare il peso. Rispettare il biotempo può rendere più felici. Correre prestando ascolto al biotempo può rendere più veloci fino al 26% Sintonizzarsi con l’orologio biologico interno significa ritrovare il proprio ritmo naturale e vivere in modo più sano, rilassato, felice e creativo!

Come possiamo capire a quale cronotipo facciamo parte?

Nel libro sono presenti alcuni test per capire a quale categoria appartenete, non posso riportare qui i test ma vi riporto una descrizione di ogni categoria, già da questa descrizione dovreste capire a che gruppo fate parte:
DELFINI Rappresentano il 10% della popolazione Quando dormono, i delfini lo fanno solo con metà del cervello (per questo si dice che abbiano un sonno uniemisferico). L’altra metà è ben sveglia e sta attenta ai predatori. Questo nome è adatto a chi soffre di insonnia: individui intelligenti, nevrotici, dal sonno leggero con un basso impulso a dormire. Sono: cauti, introversi, nevrotici, intelligenti. Comportamenti tipici: evitano le situazioni pericolose, aspirano alla perfezione, hanno tendenze ossessivo-compulsive, si fissano sui dettagli. Schema sonno/lucidità: i Delfini di solito si svegliano sentendosi poco riposati e sono stanchi fino a tarda sera quando improvvisamente cominciano a sentirsi in forma. Più lucidi di notte, più produttivi – a tratti – durante il giorno. Sonnellini: cercano di recuperare il sonno perduto, ma non ci riescono quasi mai.
LEONI rappresentano il 15-20% della popolazione Questi grandi felini vanno a caccia al mattino e sono in cima alla catena alimentare. Tale nome si adatta a ottimisti volitivi, che si alzano presto e hanno uno stimolo medio a dormire. Sono: coscienziosi, stabili, pratici, ottimisti. Comportamenti tipici: ambiziosi, danno grande importanza a salute e forma fisica, hanno bisogno di interazioni positive, elaborano strategie. Schema sonno/lucidità: quando si svegliano, all’alba o anche prima, i Leoni sono già perfettamente desti, e cominciano a sentirsi stanchi a fine pomeriggio. Si addormentano con facilità. Più lucidi a mezzogiorno, più produttivi al mattino. Sonnellini: non li fanno quasi mai, preferiscono fare qualcosa di utile.
ORSO rappresentano il 50% della popolazione Gli orsi vagabondano seguendo il flusso, dormono bene e cacciano quando capita. Questo nome si addice a persone estroverse che amano divertirsi, preferiscono regolare i loro orari sul Sole e hanno uno stimolo forte a dormire. Sono: sono cauti, estroversi, amichevoli, socievoli, hanno una mentalità aperta. Comportamenti tipici: evitano i conflitti, aspirano a essere in buona salute, danno importanza alla felicità, trovano conforto negli elementi famigliari. Schema sonno/lucidità: gli Orsi si svegliano a fatica dopo avere premuto una o due volte l’opzione «Ritarda». Cominciano a sentirsi stanchi la sera, più o meno tardi, e di notte dormono profondamente, ma meno a lungo di quanto vorrebbero. Più lucidi da metà mattina al primo pomeriggio, più produttivi in tarda mattinata. Sonnellini: qualche ora sul divano, il weekend.
LUPO rappresentano il 15-20% della popolazione In natura sono cacciatori notturni. Questo nome si adatta a creativi estroversi e nottambuli con uno stimolo medio a dormire. Sono: impulsivi, pessimisti, creativi, lunatici. Comportamenti tipici: corrono rischi, danno importanza al piacere, sono assetati di novità, reagiscono con intensità emotiva. Schema sonno/lucidità: i Lupi fanno fatica a svegliarsi prima delle 9 (se è necessario lo fanno, ma lo detestano); restano intontiti fino a mezzogiorno e non sono stanchi fino a mezzanotte e oltre. Più lucidi intorno alle 19, più produttivi in tarda mattinata e alla sera tardi. Sonnellini: sono una tentazione, ma se il Lupo dorme di giorno, non si addormenta di notte.

Quando è meglio fare…..

Tutta la seconda parte del libro si concentra su quando sia l’orario migliore per ogni cronotipo per qualsiasi attività che vi venga in mente. Nella puntata mi sono concentrato solamente sui consigli relativi al mangiare ma nel libro ne trovate moltissimi! Il consiglio riguardo il cibo si riassume in tre consigli…ed eccoli qui…

Quando è meglio mangiare (per non ingrassare)

1 – Mangiate un’ora al massimo dopo esservi svegliati;
2- Mangiate come un re o una regina a colazione, come un principe o una principessa a pranzo, come un poveraccio a cena;
3- Non mangiate più niente nelle tre ore che precedono il momento di andare a dormire.
Ti ho incuriosito abbastanza? beh non ti resta che andare su amazon e comprare il libro (il link è sponsorizzato, a te non cambia nulla e io ci guadagno pochi centesimi per avertelo segnalato)
Condividi l'articolo attraverso: